Roberto Scotta

Ricercatore confermato di Tecnica delle Costruzioni presso il Dipartimento ICEA dell’Università di Padova dal 2006, dove è titolare del corso di “Tecnica delle Costruzioni 2” e “Timber Structures”. Precedentemente ha tenuto anche gli insegnamenti di Tecnica delle Costruzioni 1, Costruzioni Prefabbricate e Progetto di Strutture II. E’ membro del comitato scientifico di ISI e del CRIACIV. Membro del Collegio dei Docenti della “Scuola di dottorato in scienze dell’ingegneria civile, ambientale e architettura” dell’Università di Padova. Ha ottenuto l’abilitazione al ruolo di professore di I^ fascia per il SSD ICAR/09 nel 2018, quella di II^ fascia nel 2017.
Autore di oltre 134 memorie scientifiche, di cui 38 su rivista internazionale con referee, e di 2 libri didattici. Nella sua attività di ricerca scientifica si è occupato principalmente di durabilità delle strutture in c.a., analisi numerica di strutture in c.a. e in muratura con modelli di danno, strutture in legno, sviluppo e validazione sperimentale del comportamento sismico di tecniche costruttive innovative (in acciaio-calcestruzzo, legno e legno-cemento) e di recupero strutturale e adeguamento sismico di edifici esistenti e di interesse storico-artistico. Impatto scientifico aggiornato della ricerca H-index 15.
È stato relatore di circa 140 tesi di laurea specialistica e magistrale, correlatore di oltre 60 tesi di laurea specialistica e magistrale, relatore di quasi 300 tesi di laurea triennale, è stato tutore di 10 allievi di corsi di dottorato e co-tutore di altri 2.
E’ stato responsabile docente in numerosi corsi di aggiornamento tecnico-professionale sui temi della progettazione strutturale e antisismica, dell’adeguamento strutturale e della progettazione di strutture lignee.
In parallelo all’attività accademica svolge anche quella professionale occupandosi sia della realizzazione di nuovi edifici tradizionali ed in legno, ponti ed infrastrutture, che del recupero e adeguamento sismico di edifici esistenti